Archive for January, 2006

h1

Percezioni fallaci

January 10, 2006

Saggio chi dice che non bisogna farsi ingannare dalle percezioni! Tutti sappiamo (e le filosofie orientali raccomandano fortemente) che tutto è impermanente, tutto scorre e non bisogna farsi ingannare dai sensi (fallaci) e cercare la vera realtà, quella non inquinata dai sentimenti, dall’attaccamento, dall’ira, dai preconcetti.

A maggior ragione ciò vale nella vita di tutti i giorni, banale, noiosa, ripetitiva, che è necessario affrontare con un’astrazione consapevole.

Per cui se il giornale costava 1500 lire e ora costa 90 cent non mi faccio ingannare.

Se le scarpe che pagavo 300.000 lire ora costano 300 euro non mi faccio ingannare.

Se l’SMS che pagavo 195 lire ora cosa 15 cent non mi faccio ingannare.

Se il conto in banca che non pagavo ora mi costa 60 euro all’anno più bolli non mi faccio ingannare.

Se l’Oscar Mondadori che pagavo 8000 lire costa 10 euro non mi faccio ingannare.

Non sono più povero, in realtà sono più ricco. Ho guadagnato l’illuminazione.

Advertisements
h1

Numeri, numeri

January 6, 2006

Bambini nati nei paesi in via di sviluppo registrati all’anagrafe: 50 milioni all’anno
Bambini nei Paesi in via di sviluppo che hanno perso almeno un genitore: 143
milioni (ca 1 su 13)
Bambini orfani per AIDS: 15 milioni

Bambini che muoiono prima dei 5 anni: nei paesi meno sviluppati 1 su 6
Bambini che muoiono prima dei 10 anni: nei paesi meno sviluppati 1 su 10
Bambini sottopeso sotto i 5 anni: 1 su 3
Bambini non vaccinati contro il morbillo: 1 su 4
Bambini morti di morbillo: 500mila annui
Bambini sotto i 15 anni morti di AIDS: 1 al minuto
Bambini ciechi per carenza di vitamina A: 500mila all’anno

Bambini che vivono in povertà: nei paesi meno sviluppati 50%
Bambini che lavorano: 8,4 milioni
Bambini che lavorano nell’industria del sesso: 2 milioni
Bambini che lavorano in condizioni pericolose: 171 milioni
Bambini che lavorano in condizioni pericolose sotto i 10 anni: 73 milioni
Bambini soldati: 250mila
Bambini mai stati a scuola: 100 milioni.

Stanchi? Il resto qui.

Per concludere, l’UNICEF italiana ha un bilancio 2004 di 61 milioni di euro, mentre l’Italia ha allocato 21 miliardi di euro in spese militari (qui).

h1

Niente paura, hai letto bene.

January 6, 2006

Belli esteticamente i nuovi cartelloni pubblicitari del capo, i primi che accompagneranno la nostra vita sino ad aprile:  seguono i più recenti dettami delle presentazioni (qui) con colori tenui, scritte enormi e brevi, di forte impatto. Ma la più interessante è quella piccola, nella banda grigia, a fianco del simbolo del partito-azienda.

Dice “Niente paura, hai letto bene”. Grande messaggio, perchè recita esattamente il contrario di quello che si vuole da noi. Noi dobbiamo avere paura: dell’influenza, del terrorismo, del clima, degli tsunami, della criminalità, dei truffatori, del traffico, dell’inquinamento locale, degli stranieri. Ogni avvenimento diviene un allarme pompato mediaticamente, purchè sia piccolo e stupido. Ogni giorno è allarme maltempo, allarme terrorismo, allarme morsi dei cani, allarme, allarme, allarme.

La tecnica è banale: si complica la vita alle persone con problemi inventati e addirittura generati ad arte, e si ottengono persone preoccupate per delle cazzate che chiudono gli occhi sui grandi problemi e rinunciano piano piano ad una fettina della libertà, il che in fondo non pesa, e a qualche diritto faticosamente acquisito da lotte di secoli.

Nel frattempo i grandi problemi restano irrisolti, ma tutti possono farsi i cazzi propri, immersi nelle loro piccole tragedie quotidiane.