h1

Vietato reincarnarsi

September 2, 2007

Gedhun Choekyi Nyima

Ho letto la notizia per caso e pensando fosse una bufala ho pure verificato. Invece di sorridere sull’apparente assurdità della cosa (ma come possono pensare i cinesi di abolire per legge la reincarnazione non autorizzata!) ho cominciato a pensare alla pervicacia di questo popolo di cui tanto parliamo e così poco conosciamo. Occupato militarmente il Tibet nel 1959, da allora, con pazienza e tanto pragmatismo, i cinesi attendono che il Dalai Lama muoia. Nel frattempo, mettono mano al delicato meccanismo della successione, prima imprigionando il piccolo Panchen Lama (nel 1995) e adesso imponendo un controllo sulla reincarnazione. Tutto ciò può sembrare paradossale, ma in realtà fa parte di un piano partito nel quasi 50 fa, quando non si è riusciti a piegare subito i deboli lama. La capacità progettuale della Cina è stupefacente e, se non si fa nulla, minerà alla base uno dei pochi movimenti politico-religiosi completamente pacifici sul pianeta. Nel frattempo si potrebbe provare a far liberare Gedhun Choekyi Nyima, cui non si sa nulla dal 1995. Oggi avrebbe 18 anni, e se è vivo, è al dodicesimo anno di galera.

Advertisements

2 comments

  1. Ma come è che di queste cose se ne sa solo leggendo qua e là?


  2. Con Mozilla non funziona sto sito, pirla!
    e rispondi almeno a un cazzo di sms se non vuoi venire all’aperitivo che le tonne hanno organizzato PER TE!



Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: